Le Fasi di Lavorazione

ROCCATURA

La roccatura consiste nel trasferire il filato su coni o cilindri con l’obiettivo di formare rocche di grande portata e favorirne così la dipanatura. Una roccatura a regola d’arte permette il massimo rendimento nelle successive fasi di lavorazione grazie alla lunghezza del filato e alla sua maggior resistenza. La regolarità del filato e la riduzione di interruzioni nella lavorazione conferiscono al prodotto finale eccellenza qualitativa.

ORDITURA

L’operazione di preparazione dell’ordito, detta orditura, consiste nell’affiancare un determinato numero di fili di ordito sul subbio posto dietro al telaio in procinto di avviare la tessitura. Il tessuto può essere sottoposto anche ad una lavorazione di imbozzimatura o incollatura così da rendere i fili più resistenti allo stress meccanici del telaio.

TESSITURA

La tessitura avviene mediante un unico macchinario, il telaio.

I fili longitudianali (ordito) e quelli trasversali (trama) vengono intrecciati per dar vita al disegno prestabilito in sede di progettazione del tessuto.

Il tessuto così realizzato viene quindi scaricato dal telaio e destinato alle operazioni di controllo qualitativo.